UNOTEATRO  ›  IDEE  ›  DISPENSE
DISPENSE

Gli spettacoli sono le dichiarazioni più autentiche del pensiero teatrale di un autore, che si incarna senza mediazioni nella composizione drammaturgica e nei modi della recitazione.

Per questo, ogni nuovo allestimento porta con sé nuove e sempre più stringenti riflessioni attorno al proprio metodo di lavoro. La loro documentazione costituisce un materiale di approfondimento prezioso per chi voglia esplorare idee teatrali che, lette nel loro insieme, raccontano l’identità di un autore e di una Compagnia.
Di qui la scelta di raccogliere in questa pagina i contributi redatti in occasione di alcuni allestimenti dei due Direttori Artistici di Unoteatro: Silvano Antonelli e Guido Castiglia. In questi contributi, coerentemente con i principi della Carta di DNA e con la nostra visione, potrete individuare un corpus di pensieri che identificano Unoteatro come luogo di condivisione e ricerca di idee di teatro, dedicate alle giovani generazioni.

2018 - Di qua e di là. Storia di un piccolo muro - Appunti sullo spettacolo, a cura di Silvano Antonelli

2018 - Disconnesso, fuga off-line - Riflessioni e ipertesto di approfondimento, a cura di Guido Castiglia

2016 - Una storia disegnata nell’aria. Per raccontare Rita che sfidò la mafia con Paolo Borsellino - Tracce di un progetto,   a cura di Guido Castiglia ed Erika Atzori

2015 - I brutti anatroccoli - Diario di un allestimento, a cura di Silvano Antonelli

2014 - In viaggio con Nessuno - Tracce di un progetto, a cura di Guido Castiglia

2009 - Branco di scuola. Una semplice storia di bullismo - Progetto e approfondimento, a cura di Guido Castiglia e Marina Giacometto


L'ultima News

Al via DI FESTA TEATRANDO. A Pinerolo una edizione rinnovata della tradizionale rassegna per famiglie

Tutti nuovi i tre appuntamenti di DI FESTA TEATRANDO, che si inaugura il 10 ottobre e prosegue poi il 24 ottobre e il 7 novembre. Una edizione che si arricchisce del grande lavoro svolto in seno al progetto TIC TAC e agli elementi di innovazione in esso individuati e sperimentati, primi fra tutti la co-progettazione con le famiglie e la costruzione di nuovi reti entro le quali arricchire l'esperienza culturale e di tempo libero delle famiglie di Pinerolo. 
Per saperne di più vai alla sezione del sito dedicata a TIC TAC