UNOTEATRO  ›  SOTTOPAGINA  ›  DISCONNESSO, FUGA OFF-LINE
DISCONNESSO, FUGA OFF-LINE

“Disconnesso, fuga off-line” di e con Guido Castiglia, visto dagli Spettatori Sensibili delle classi I A, B e C della Scuola Secondaria di I  Grado "Adelaide Cairoli" di Torino.

I pensieri che, in forma di testo, ci sono stati restituiti dalle classi, che hanno condiviso la nostra iniziativa, evidenziano una ricezione profonda e gratificante del tema proposto da “Disconnesso, fuga off-line” (Per sapere di più dello spettacolo vai alla pagina dedicata e scarica la scheda didattica).
 
La selezione dei lavori che qui riportiamo ha seguito il solo criterio della ricerca di testi rappresentativi, per la loro strutturazione, di alcuni possibili modelli esemplari: riflessivi, narrativi, creativi.
 
Come si potrà notare, lo spettacolo ha provocato riflessi consapevoli e inconsapevoli tradotti in riflessioni sul proprio vissuto e talvolta (come nel testo di Ana) in metabolizzazioni manifestatesi attraverso la reinvenzione di “nuovi racconti”, sullo stimolo di quanto visto in scena.
 
Molti materiali sono pervenuti scritti a computer e sotto forma d’immagine. Ciò è dovuto al fatto che le insegnanti hanno voluto lasciar sedimentare la visione dello spettacolo, decidendo di avviare la riflessione alcune settimane dopo la visione dello spettacolo. E' però giunta l'emergenza pandemica, evento cha ha avuto, sulla nostra attività, due effetti.
 
Il primo è stato quello di essere stata una delle primissime attività migrate all'interno della didattica a distanza, poiché valutata dalle Insegnanti come proposta adatta alla sperimentazione di una nuova e improvvisa prassi educativa.
Il secondo effetto, sempre imposto dalla relazione on line, è stato quello di una mancanza di quel confronto collettivo tipico della “verbalizzazione a caldo” nelle classi. Ecco perché i testi qui pubblicati sono anche testimonianza del particolare momento di vita della scuola - e possiamo dire del momento storico - nel quale sono stati prodotti.
 
I testi non sono stati riscritti e corretti, per rendere la freschezza prima della scrittura.
 
In conclusione, crediamo risulti evidente che, anche se a distanza di tempo, i ragazzi e le ragazze che hanno assistito allo spettacolo, hanno sentito il tema portato in scena come urgenza viva e vicina al loro vissuto, avviando analisi e introspezioni utili alla loro crescita emotiva.
 
Buona lettura 



L'ultima News

Lo spettacolo “Disconnesso, fuga off-line”, visto dai nostri "Spettatori Sensibili"

Gli "Spettatori Sensibili" della Scuola Secondaria di I Grado "Adelaide Cairoli" di Torino ci porgono i pensieri che lo spettacolo “Disconnesso, fuga off-line” ha generato nella loro mente. Scoprili nella pagina dedicata.

"Spettatori Sensibili" è un progetto che aggiunge valore all'esperienza del teatro per il pubblico dei ragazzi. Grazie all’aiuto delle insegnanti e degli insegnanti, sono cercate le tracce che la visione di uno spettacolo lascia sulla tavolozza delle emozioni e dei pensieri di ciascuno.
 
Realizzato con il sostegno di Torino Arti Performative