UNOTEATRO  ›  SOTTOPAGINA  ›  BILAL
BILAL

A me è piaciuto tanto questo spettacolo perché  in alcuni aspetti rispecchia la mia vita normale, la parte più bella secondo me è stata quando hanno scoperto che Davide passava ore e ore su internet  e lui  è scappato di casa. Se io fossi Dave non sarei scappato di casa, anzi avrei spiegato ai miei genitori cosa fosse successo anche se in alcuni casi non ci capiscono lo stesso… ma sono i nostri genitori e ci vogliono bene.
A me ha insegnato tanto questo spettacolo.
Spero di vedere un altro spettacolo di questo attore perché è molto bravo.
Se io fossi in Dave mi impegnerei di più sulla scuola, perché senza scuola non si va da nessuna parte, invece con il telefono si viaggia ma lo stesso stai lì dove sei e non vai avanti con la vita.
 
Bilal, 1 B



L'ultima News

Lo spettacolo “Disconnesso, fuga off-line”, visto dai nostri "Spettatori Sensibili"

Gli "Spettatori Sensibili" della Scuola Secondaria di I Grado "Adelaide Cairoli" di Torino ci porgono i pensieri che lo spettacolo “Disconnesso, fuga off-line” ha generato nella loro mente. Scoprili nella pagina dedicata.

"Spettatori Sensibili" è un progetto che aggiunge valore all'esperienza del teatro per il pubblico dei ragazzi. Grazie all’aiuto delle insegnanti e degli insegnanti, sono cercate le tracce che la visione di uno spettacolo lascia sulla tavolozza delle emozioni e dei pensieri di ciascuno.
 
Realizzato con il sostegno di Torino Arti Performative