UNOTEATRO  ›  CHI SIAMO  ›  ORGANIGRAMMA
ORGANIGRAMMA

Area Artistica

Direzione Artistica
Silvano Antonelli e Guido Castiglia

Staff Artistico
Giulia Antonelli, Dino Arru, Marianna Batelli, Marco Bricco, Marco Continanza, Giuseppe Di Bello, Roberta Maraini, Davide Marranchelli, Roberto Montagna, Sara Moscardini, Alice Pavan, Laura Righi, Naya Dedemailan Rojas Alvarez, Alessandro Rossi, Alessandro Ruta, Luca Visconti, Michele Volpi.


Area Gestionale, Organizzativa e Tecnica

Responsabile amministrativa 
Daniela De Paoli
 
Responsabile relazioni istituzionali 
Fabio Naggi
 
Responsabile organizzativo Sigla Artistica Compagnia Teatrale Stilema
Paola Elettro

Responsabile organizzativo Sigla Artistica Nonsoloteatro
Claudia Casella

Staff Tecnico e organizzativo
Raffaele Olmo Arru, Erika Atzori, Marcello Batelli, Marina Giacometto, Franco Rasulo, Enrico Seimandi, Emanuele Vallinotti.

 

Progetti della Compagnia

Progetto Teatro di Figura - Il Dottor Bostik
Responsabile artistico: Dino Arru
Responsabile organizzativo: Paola Lemetre
Raffaele Olmo Arru.

Progetto Piattaforma - Compagnia Anfiteatro
Responsabile artistico: Giuseppe Di Bello
Responsabile organizzativo: Michele Ciarla
Marco Continanza, Davide Marranchelli, Alice Pavan, Naya Dedemailan Rojas Alvarez, Luca Visconti.



Consiglio di Amministrazione
Presidente: Fabio Naggi
Vice Presidente Vicario: Daniela De Paoli
Consiglieri: Claudia Casella, Paola Elettro e Paola Lemetre



L'ultima News

Lo spettacolo “Disconnesso, fuga off-line”, visto dai nostri "Spettatori Sensibili"

Gli "Spettatori Sensibili" della Scuola Secondaria di I Grado "Adelaide Cairoli" di Torino ci porgono i pensieri che lo spettacolo “Disconnesso, fuga off-line” ha generato nella loro mente. Scoprili nella pagina dedicata.

"Spettatori Sensibili" è un progetto che aggiunge valore all'esperienza del teatro per il pubblico dei ragazzi. Grazie all’aiuto delle insegnanti e degli insegnanti, sono cercate le tracce che la visione di uno spettacolo lascia sulla tavolozza delle emozioni e dei pensieri di ciascuno.
 
Realizzato con il sostegno di Torino Arti Performative